Tel. 0422 600826
Piazza Italia, 13/d, 31030 - Breda di Piave (TV)
Top

Estate 2017: stagione bollente?

Estate 2017: stagione bollente?

Estate 2017. Sono passati pochi giorni dall’inizio dell’estate e già sentiamo ripetere la solita frase “Quest’anno sarà l’estate più calda di tutti i tempi!” Ma sarà davvero così?

 

Partiamo dalla stagione appena passata: secondo la Coldiretti, la primavera 2017 è stata la seconda più calda del pianeta a livello climatologico da quando sono iniziate le rilevazioni nel 1880, con una anomalia di +1,9°C rispetto alla media del periodo di riferimento 1971-2000, preceduta solo dalla primavera 2007 (+2,2°C). I singoli mesi hanno fatto registrare tutti e tre anomalie positive pari a +1,6°C per aprile e maggio (17esimo e 14esimo più caldo dal 1800 ad oggi, rispettivamente) e +2,5°C per marzo (quarto più caldo di sempre). (dati “Consiglio nazionale delle ricerche Isac-Cnr”)

 

Proseguendo, il mese di giugno è un mese che nel corso degli anni 2000 ha visto un aumento delle temperature medie in Europa, seppur con andamento non lineare rispetto alla precedente decade. La primavera in Italia non è mai stata una stagione facilmente definibile dal punto di vista climatico ed ormai si traduce solo in un breve periodo: tra il mese di aprile e il mese di maggio. Tuttavia, stando agli trend degli ultimi anni, possiamo considerare aprile e giugno mesi sempre più caldi, tanto da far aumentare la durata del periodo estivo.

 

E le statistiche riguardanti le estati passate? Se ci guardiamo indietro, le estati anni 2000 sono state caratterizzate da una particolarità: quelle di essere state in media piuttosto calde. Le temperature estive hanno subito un aumento dagli anni ’90, dopo un periodo fresco registrato tra gli anni ’60 ed ’80. Nel nuovo millennio le temperature medie sono state più calde di almeno 1 grado rispetto al trentennio precedente. L’aumento delle ondate di calore sono generalmente causate dalla presenza sempre più costante dell’anticiclone africano che ha preso il posto dell’anticiclone delle Azzorre. Dal 2000, in ordine crescente, le estati più calde in Italia risultano quelle degli anni: 2011, 2009, 2007, 2006, 2015, 2012 e 2003 (dati “3b meteo“)

 

L’estate è incominciata e sembra proprio che anche quest’anno ci si prospetti una stagione bollente: la fine della primavera 2017 si è conclusa con temperature tipicamente estive, facendo già toccare la colonnina del termometro i 40° (nel sud Italia).

 

Non ci resta che aspettare con ansia le vacanze estive e godersi, chi può, un pò di fresco sia al mare che in montagna.

No Comments

Leave a Comment